ANNO ALL'ESTERO

Frequentare una scuola superiore all’estero è un’opportunità unica di crescita personale, umana e culturale che ti permetterà di:
acquisire la padronanza della lingua inglese
sperimentare un sistema scolastico nuovo, nuove materie, un metodo di studio diverso
sperimentare e comprendere meglio uno stile di vita ed una cultura differenti
stringere nuove amicizie e costruire una rete di contatti internazionali
mettere in gioco te stesso, per conoscere meglio il tuo carattere e diventare più forte ed indipendente.

COSA NE PENSA LA SCUOLA
La validità di un programma di studio all’estero (e la conseguente convalida dello stesso) è stata
riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, in base ad una precisa disposizione di legge
(art. 192 D.L. 19/5/94, n. 297), benché il curriculum scolastico differisca spesso da quello italiano.
Il Ministero lascia ampia autonomia alle singole scuole sulle modalità di reinserimento e le materie eventualmente
da recuperare, ecco perché la tua scuola deve restare il punto di riferimento per la scelta delle materie non
obbligatorie. Tale scelta risulta determinante nell’accettazione del programma scolastico da parte dei tuoi
insegnanti e va concordata con loro prima della partenza, al fine di una serena riammissione nella scuola italiana.
Secondo le normative vigenti, il Consiglio di classe può richiedere di tradurre e convalidare, presso il Consolato
italiano in loco, la pagella ricevuta all’estero. Prima della partenza è dunque fondamentale informarsi
accuratamente presso la propria scuola per conoscere le disposizioni in merito. Per maggiori informazioni
consultare il sito: www.esteri.it .


IL NOSTRO SUPPORTO….TALK BUSINESS E’ CON VOI SEMPRE!
Decisione difficile, non ci sono dubbi, ancor più per i genitori che per i figli!!
Perciò abbiamo progettato un percorso che supporta il ragazzo e la sua famiglia passo a passo, dal momento
dell’iscrizione fino al termine dell’esperienza, con il rientro in Italia:
In Italia

  • test scritto di valutazione linguistica;

  • incontro per la valutazione sia linguistica che psico-attitudinale;

  • incontro privato con ogni singolo candidato e con la sua famiglia per rispondere a qualunque tipo di quesito;

  • supporto nella compilazione di tutti i documenti necessari;

  • disponibilità durante tutto il periodo precedente la partenza per qualsiasi dubbio o domanda, anche attraverso ulteriori incontri con la famiglia;

  • supporto costante per tutto il periodo in cui lo studente si troverà all’estero ed intervento diretto in caso di qualunque problema.

All’estero

  • un local representative (referente locale) a tua completa disposizione per aiutarti ad inserirti nella nuova realtà, e a cui rivolgerti in caso di incertezze, dubbi, problemi. Il referente manterrà contatti regolari, anche attraverso l’organizzazione di incontri “informali” con gli altri studenti internazionali che partecipano al programma;

  • un numero di emergenza cui rivolgersi 24 ore su 24 in caso di necessità;

  • l’accoglienza all’aeroporto al momento dell’arrivo;

  • un “social programme” cui lo studente potrà scegliere di aderire.

COSA CI ASPETTIAMO DA TE!

  • dovrai essere flessibile, maturo, disposto ad accogliere ed accettare modi di fare molto diversi dai tuoi: dovrai sforzarti a conoscere ed aprirti alla diversità per costruirti nuove amicizie;

  • entrerai a far parte di una nuova famiglia con tutto quello che ciò comporta; se riuscirai ad aprirti, sarà molto più facile adattarti al nuovo contesto ed avere un buon rapporto con tutti, creando legami duraturi.

  • dovrai essere un giovane curioso, capace di accettare la sfida di vivere in un altro paese e di adattarti agli usi e costumi che gli sono propri: apertura, accoglienza, disponibilità sono le caratteristiche essenziali per poter vivere bene la tua esperienza all’estero.

​LA FAMIGLIA OSPITANTE: A CASA, LONTANO DA CASA
La famiglia ospitante è un aspetto fondamentale del tuo soggiorno all’estero

  • le nostre famiglie sono molto diverse l’una dall’altra, e la loro composizione rispecchia la diversità della società in cui vivono;

  •  il criterio fondamentale in base a cui operiamo la selezione è l’effettiva volontà di aprire le porte di casa ad uno studente straniero, e dunque:

- trattarlo come parte integrante del nucleo familiare
- insegnargli la cultura locale ed essere interessati all’interculturalità
- assumersi piena responsabilità durante tutto il periodo del soggiorno,
tenendo presente che il ragazzo è giovane, straniero e inizialmente
spesso un po’ spaesato;

  • al momento dell’iscrizione compilerete un modulo approfondito che permetterà al tutor locale di selezionare la famiglia più adatta, cercando di rispettare i vostri interessi e le preferenze;

  • anche la famiglia sceglie il profilo del ragazzo che vorrebbe ospitare.